Un ringraziamento particolare va ai miei cari amici Edoardo Fontanazza, Angelo Scroppo, Fulvio Crescimanno,
artisti di successo, per avermi dato la possibilità di fare libero uso dei loro disegni e dipinti.

 

 

collage1 r

 

I disegni presentati nei seguenti video, sono stati ispirati agli autori dalla lettura dei miei libri "Erbe e Pietre", "Fra cielo e mare", "Ad un passo dalla luna",
"Di quest'antica terra", "Sotto i cieli blu degli Erei", "Stagioni", di cui adesso, vera opera nell'opera, fanno parte integrante.

 

 

  
  
  

 lineabaffo

 

IMG 20160210 WA0018

 

Ringraziamenti

Con le mie opere, presenti in tante riviste e antologie, ho ottenuto numerosi premi e riconoscimenti. Ma la mia soddisfazione più grande, è sempre stata quella di ricevere il consenso e il plauso dei miei   lettori più affezionati, che invito a continuare a fornirmi suggerimenti, critiche e osservazioni utili per migliorare il mio lavoro.

Ringrazio sinceramente tutte quelle persone che mi hanno sostenuto e dispensato preziosi consigli durante la stesura dei miei libri.
In particolar modo sarò sempre riconoscente a:

Edoardo Fontanazza, compianto magister vitae, per la sua umanità e saggezza;

Matteo Collura, Rocco Lombardo, Alice Argegno, Paolo Linares e Cinzia Messina, per avere scritto le belle prefazioni che hanno reso più intriganti i miei libri;

Gino Ruozzi, per la sua semplice ma profonda postfazione al romanzo "Il ritorno";

Pippo Accascina e Toni Saetta, editori che conoscono davvero i libri, per la fiducia che mi hanno sempre accordato;

Alessandra Tigano e Mariella Sclafani, per la bravura con cui hanno recensito il mio libro “Sotto i cieli blu degli Erei”, facendomi scoprire su di esso cose che ignoravo;

Cristina Alessi, per l’accurato lavoro di editing al mio libro “Di quest’antica terra”;

Michela Rendina, per la descrizione di una parte della mia vita con brillanti ed efficaci "pennellate".

Grazie anche a Elisa Di Dio, Iside Castagnola, Zina D’amico, Antonio Cascio, Caty Procaccianti e Monia Bruno, attori; a Luca Roccaro, Corrado Cristaldi, Francesco Cultrera e Yasmin Caruso, musicisti; per avere con la musica e la recitazione, dato vita a suggestioni, tenerezza, emozioni durante i recital organizzati dalle tante Associazioni, Istituzioni e Club che hanno voluto rendermi omaggio incentrando alcuni incontri sulla mia opera letteraria;

Claudio Campagna, mio “vecchio” compagno di scuola, webmaster di questo sito, realizzato con eccezionale bravura, creatività e brioso coinvolgimento emotivo dettato dall’amicizia che ci lega da sempre;

Mia madre e mio padre, sempre vivi nel mio cuore, per tutte le storie raccontatemi da bambino che mi hanno aiutato a diventare uno scrittore.

L’ultimo, più speciale riconoscimento lo devo però a mia moglie Stella, senza il cui sostegno incondizionato il mio percorso letterario sarebbe stato diverso. Grazie per ricordarmi sempre che un vero uomo, più per quello che dice, si valuta per quello che fa. Spero tanto che ancora per lunghi anni possiamo continuare assieme a “innaffiare le radici del nostro essere” senza tuttavia mai scordarci di “rafforzare le nostre ali invisibili”, che sole possono permetterci di volare sempre più in alto. Quando la voglia di fare e quella di gioire si affievoliscono troppo, si rischia di diventare anime morte. Tra ciò che può servire, per non rischiare tanto, vi sono certamente “la gioia della poesia” e “il piacere dell’affabulazione!”.

Pino Bevilacqua